Lavoriamo insieme l’Ode di Megan Goodacre

Lavoriamo insieme l’Ode di Megan Goodacre

Mi piace l’idea di condividere delle conoscenze attraverso i KAL su Facebook e quindi ho scelto un altro pattern da lavorare con voi; si tratta dell’Ode di Megan Goodacre  (lavorato in tondo, senza cuciture).

Si tratta di una maglia con la manica scesa, molto semplice. In realtà questo modello può essere buon “caso di studio” per imparare alcune cose.
Ecco quel che si può imparare in questo KAL:
– l’importanza di avere le metriche nei pattern ossia tutte le misure del capo finito (a prescindere o meno se siano messe in un grafico o meno). Se trovate un pattern che indica solo la circonferenza busto e la lunghezza allora non avete trovato un pattern scritto bene- adattare le taglie previste dal pattern alle misure del proprio corpo (ad esempio, la circonferenza busto della vostra taglia corrisponde ad un capo troppo lungo o troppo scollato) e soprattutto saper prendere nel modo giusto le proprie misure, in primo luogo la misura delle vostre spalle.

– lavorare una maglia dal basso verso l’alto e poi, arrivati al giro manica, lavorare il davanti ed il dietro separatamente- lavorare i ferri accorciati con i Wrap & Turn per sagomare lo scollo nella parte posteriore.- personalizzare un pattern con punti e motivi che ci piacciono

ode-scollo

L’Ode fa parte della Layer Collection di Megan Goodacre; la raccolta contiene pattern di capi da indossare a strati sopra altri capi; in effetti, nelle nostre case ed uffici sempre iper riscaldati si ha sempre meno opportunità di indossare maglioni; si preferisce lavorare a maglia capi da indossare e togliere a seconda delle esigenze, che si possano riporre nella borsa ed usare all’occorrenza o che non infagotti troppo se indossato sotto il cappotto.

Capi che non siano aderenti ma morbidi e si possano indossare sopra una t-tshirt o sopra una camicia.Voglio spendere due parole su questo argomento del capo a maglia indossato sopra qualcos’altro: se lavorate un maglione che alla fine risulta troppo scollato, con le maniche corte rispetto al previsto, oppure che si rivela troppo corto ed alla fine siete costrette sul ripiegare ad indossarlo su qualcos’altro (e non sto parlando della biancheria) non state facendo un buon lavoro (e la colpa potrebbe essere sia vostra sia del pattern). Diverso è il caso come per l’Ode in cui l’intento è quello di avere una maglia con positive ease (cioè non aderente al corpo) e scollo ampio da indossare a strati.

Passiamo ai dettagli per partecipare al KAL ed a come avere a prezzo scontato il pattern anche con traduzione in italiano. Il KAL è su Facebook a questo indirizzo, ed è possibile avere su Ravelry il pattern con lo sconto del 25%  (5,49 dollari americani, IVA inclusa; circa 5,05 euro) utilizzando il coupon di sconto ODEKAL da inserire nell’apposito riquadro al momento dell’acquisto, come indicato nelle immagini qui in basso con l’acquisto potrete scaricare sia la versione originale in inglese che la traduzione in italiano (fatta da me).

Ode-coupon1

Ed attenzione a non dimenticare di cliccare su apply prima di procedere all’acquisto.

Ode-coupon3

 

Per quanto riguarda i materiali, occorre un filato fingering/sport che abbia una tensione di 26 maglie e 36 ferri in 10 cm.

Ma daremo anche le indicazini su come adattare il pattern ad una tensione del lavoro differente.

Felice knitting ! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *